24 ottobre 2019 | LA GRANDE OFFENSIVA CONTRO I CRIMINI AMBIENTALI. LA NON-RISPOSTA ALLA LETTERA DI BOTTACIN. VIDEO E FOTO DI VENEZIA

 

di Redazione PFAS.land

> scarica il programma delle
GIORNATE in PDF con le indicazioni geografiche <

[GIORNATE_CRIMINI_AMBIENTALI_2019_INDICAZIONI]

Nel mentre si svolgeva la manifestazione a Venezia del 20 ottobre – BONIFICA PER LA VITA – organizzata dalle Mamme No Pfas e da tutto il Movimento, l’Assessore Bottacin e l’Ufficio Stampa della Regione del Veneto consegnavano ai media una lunga e dettagliata lettera aperta, senza destinatari [! ndr], cercando di difendersi e portando argomenti molto fragili. Non solo, ma parlando nel titolo di «clima di odio costruito su tragedia per mera speculazione politica». Erano le 15 del pomeriggio e tutti i partecipanti dovevano ancora rientrare [qui il servizio TGR della RAI]. Una lettera dunque pensata a priori, senza vedere le facce, le presenze dei manifestanti. Fatto piuttosto grave. Lettera arrivata alle ore 15.10 sulla nostra posta, inviata dalla mailing list del giornalista Marco Milioni.

federico_bevilacqua_archivio_PFASLAND_alberto_peruffo_054

La maggior parte delle persone coinvolte hanno preferito il silenzio e non rispondere, di fronte a una lettera di così basso profilo. Anche perché la giornata di domenica è stata una giornata di lotta, di gioia e di amore, per i propri figli e per la propria terra. Non di odio.

Di altro avviso invece Alberto Peruffo, Claudio Lupo e altri attivisti delle zone contaminate delle Valli dell’Agno e del Chiampo, ma anche il Comitato Zero Pfas di Padova legato agli studenti dell’Università patavina e a Fridyas For Future. Bottacin meritava una risposta, sia per l’alta carica che presiede, sia perché per la prima volta offriva e offre su un piatto d’argento, opaco, una scrittura che può essere oggetto di analisi storico-politica per ricostruire la storia della contaminazione anche per chi non sa niente di PFAS. Una ricostruzione popolare.

Ecco quindi la risposta alla lettera di BOTTACIN da parte degli attivisti citati, per chi volesse avere in futuro elementi di base sulla questione PFAS e approfondire in quale modo la Regione ha costruito la “propria” narrazione. Scoprirete dei dettagli inquietanti. Ma anche delle curiosità propositive.

RISPOSTA A BOTTACIN
«SE È STANCO SI DIMETTA E LASCI IL POSTO ALLA VERITÀ E AD AMMINISTRATORI PIÙ CAPACI DI LEI»
di Alberto Peruffo, Claudio Lupo, COMITATO ZERO PFAS AGNO CHIAMPO e COMITATO ZERO PFAS PADOVA

Riportiamo solo un passo della risposta: «Sull’odio abbiamo già risposto e la manifestazione di domenica è stato un atto di amore per la nostra terra dove alla fine i nostri bambini “hanno attaccato” la Regione – suggellando la nostra grande offensiva – con degli aeroplanini di carta. Che annunciano vita. Vita dal basso del muro da cui sono stati lanciati. Vita. Non morte».

federico_bevilacqua_archivio_PFASLAND_alberto_peruffo_132
Il nostro atto di amore. L’attacco alla Regione. Foto di Federico Bevilacqua. Vedi Galleria in calce

In calce un’ampia galleria di immagini scattate dai fotografi Federico Bevilacqua, Marco Carmignan e raccolte dall’Archivio CiLLSA e dai vari profili Facebook degli attivisti, che raccontano la straordinaria giornata del 20 ottobre 2019.

Nel video, qui sotto, il momento finale della manifestazione. Gli attivisti del Comitato di Redazione PFAS.land spiegano il programma delle GIORNATE CONTRO I CRIMINI AMBIENTALI, con intervento finale del Comitato Nograndinavi di Venezia che ha ospitato la grande mobilitazione, manifestazione che ha visto arrivare attivisti da tutte le province del Veneto. L’appuntamento è per sabato e domenica 26/27 ottobre in centro a Vicenza >> @Giornate contro i Crimini Ambientali – Let’s Stop Them

Musiche dal vivo del Coro Val Liona di Grancona.
Regia e video di @Denis Guzzo.

federico_bevilacqua_archivio_PFASLAND_alberto_peruffo_047
20 ottobre 2019. Attivisti dalle province di Vicenza, Verona, Padova, Rovigo… tutti a Venezia per la bonifica della MITENI: il mancato intervento della Regione. Foto di Federico Bevilacqua. Vedi Galleria in calce

Le GIORNATE CONTRO I CRIMINI AMBIENTALI sono la vera e propria e irriducibile nostra risposta di tutto il Movimento alla lettera di Bottacin. Giornate alle quali è invitato, se vuole partecipare, soprattutto alla Tavola Rotonda di domenica mattina. Qui il programma e nessun invito formale. Basti questo, visto come loro, la Regione, usano gli Uffici Stampa e la stampa ordinaria di cui noi non disponiamo >> fine ottobre 2019 | GRANDI MOBILITAZIONI NO PFAS PRIMA DEI PROCESSI | GIORNATE CONTRO I CRIMINI AMBIENTALI | REPORT ECOMAFIE

federico_bevilacqua_archivio_PFASLAND_alberto_peruffo_080
Messaggi inequivocabili. Foto di Federico Bevilacqua. Vedi Galleria in calce

Vi aspettiamo.

Comitato di Redazione PFAS.land
alberto_peruffo_CC
24 OTTOBRE 2019

+++

GALLERIA 20 OTTOBRE 2019 VENEZIA

+++

Short news by CCC >>
1. L’assurda risposta di ZAIA pochi giorni prima della nostra manifestazione >

2. La patetica lettera di BOTTACIN nel mentre eravamo ancora a Venezia > DOPO VENEZIA | risposta alla LETTERA DI BOTTACIN | Programma GIORNATE CRIMINI AMBIENTALI

 

3 pensieri su “24 ottobre 2019 | LA GRANDE OFFENSIVA CONTRO I CRIMINI AMBIENTALI. LA NON-RISPOSTA ALLA LETTERA DI BOTTACIN. VIDEO E FOTO DI VENEZIA”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...